Un nuovo servizio: pulizia con ghiaccio secco effettuata

dal nostro specialista Paul Haller.

    Campo di applicazione

    Sono pressoché infinite le possibilità d’impiego della pulizia con il ghiaccio. Questo procedimento innovativo ed ecologico può essere utilizzato nel trattamento di veicoli, per rimuovere graffiti e perfino per pulire le facciate o sverniciare. Con i getti di ghiaccio secco si possono pulire anche impianti di produzione, oltre che macchinari, motori, generatori, quadri di comando, ascensori, scale mobili e sistemi di trasporto.

    Campo d’azione

    Il ghiaccio secco può essere impiegato per asportare sporcizia e impurità praticamente di qualsiasi tipo. Il procedimento funziona efficacemente su oli, grassi, scorie, residui di materiale plastico, schiuma PU e bitume. Ma anche graffiti, gomma da masticare, alghe e muschio possono essere ripuliti senza problemi con l’ausilio del ghiaccio secco. Idem per colori, piombature, vernici e agenti antiagglomeranti.

    Delicato

    Dato che nella pulizia con il ghiaccio secco non si utilizza acqua, questo procedimento è assolutamente indicato per pulire motori e impianti. I pellet, quando colpiscono le superfici, si trasformano in gas senza lasciare tracce.

    Amico dell’ambiente

    La pulizia con il ghiaccio secco non richiede acqua e nemmeno l’impiego di prodotti chimici. L’ambiente circostante resta perciò asciutto e privo di sostanze nocive. Inoltre, il ghiaccio secco utilizzato non è infiammabile e non è un conduttore, oltre a non avere sapore né odore.

    Sicuro

    Con il ghiaccio secco è possibile pulire le macchine ed effettuarne la manutenzione anche mentre sono in funzione. Questo perché il ghiaccio secco non è un conduttore. In più, è adatto al contatto con gli alimenti e per questa ragione può essere impiegato in quasi tutte le aziende senza creare problemi.

  • Contatti: scriveteci

    Possiamo evadere una vostra commessa o desiderate fissare un appuntamento per una consulenza? Inviateci un messaggio e saremo lieti di aiutarvi.